mercoledì 24 novembre 2010

I tuoi occhi sono persi nel vuoto,il tuo cuore grida ,rabbia e dolore
tu sei una delle tante,troppe,che tenta di fuggire da quello,
che non è un brutto sogno,ma una terribile realtà,
un’altalena di illusioni,tormenti ,violenze,tradimenti,
di chi diceva d’amarti.
Forse stai sperando in un raggio di luce,che possa scaldarti il cuore,
hanno calpestato i tuoi sogni di donna, non lasciare che calpestino,
anche il tuo orgoglio.
Ribellati non restare passiva a soffrire,per un non, essere umano,
fai in modo che non possa nuocerti più,non pensare di essere capitata
dalla parte sbagliata, chiedi aiuto,troverai chi potrà aiutarti ad uscirne.
Poi troverai un compagno,che saprà donarti tutto l’amore che hai sempre desiderato,
 anche se non potrai dimenticare,il passato ti sembrerà come una foto sbiadita,
 con lui potrai tornare a vivere,ricorda tu non sei la causa.
Combatti la giusta battaglia,troverai tanti amici pronti a combattere con te.

1 commento:

  1. 25 novembre ,gioranta contro la violenza alle
    donne.

    RispondiElimina