venerdì 22 luglio 2011

E VERRA DOMANI

               

            Lento è il tuo respiro,

     mentre gioco con l’intrecciarsi

                  dei nostri sogni.

        Nel caldo abbraccio di questo

                 sole al tramonto,

         affannosamente penso già

              a rugiade mattutine.

E mentre navigo nell’oblio di questo mare.

          penso e sogno il mio domani.

Nessun commento:

Posta un commento