domenica 7 novembre 2010

Al lago

Sul lago il sole che volge al tramonto,
lascia le sue carezze ,al giorno che se ne va.
Un salice allungando ancora di piu i suoi rami,
fino a darli sfiorare la superfice dell'acqua.
Celati all'ombra delle sue fronde due innamorati,
cercano un po di intimità.
è quasi l'imbrunire, scintilla la lunga scia del sole,
diventando lama sottile,fino a quando sparirà,
e allora sarà sera.
Due Folaghe si muovono come ombre silenziose,
iniziando una magica danza ,sfiorandosi,
sembrano sussurrare frasi d'amore.
la luna curiosa in punta di pedi osserva,
i loro giochi amorosi, illuminandoli con il suo chiarore.
E loro come in una magica intesa ,
volano via ,con un leggero battito d'ali.

Nessun commento:

Posta un commento