lunedì 29 novembre 2010

SONNO PROFONDO

Dopo il profondo sonno  invernale,                                    
potrò rivedere l’alba a primavera?.
Tutt’intorno sentirò il canto d’uccelli,
a notte scrosci di pioggia e vento:
fiori caduti, quanti?.     

Nessun commento:

Posta un commento