mercoledì 10 novembre 2010

HO DECISO FACCIO LA LICENZA Dì  CACCIA(TA)

Domenica mattina,esco come al solito per portare il mio cane Chicco a fare la sua passeggiata quotidiana,abitando in un paesino di provincia,ed essendo le 6,30 del mattino ,noto subito un certo trambusto ,inusuale per questo paese nei giorni di festa.
Macchine cariche di persone,abbaiare di cani,il mio cagnolino nonostante sia abbastanza grintoso,quando sente rumori , rimane tranquillo ,quasi spaventato,mentre mi avvicino al piccolo parco giochi del paese,il vociare e l’abbaiare,diventa quasi fastidioso,.nel momento che mi accingo a liberarlo,una voce che mi sembra di riconoscere
Mi chiede ,cosa fai in giro a quest’ora,perche non te ne stai a letto?e tieni al guinzaglio il cane.
Riconosco la voce e quella del Vincenzo ,il barista del paese,famoso per le sue sparate sulla caccia,e sulle partite vinte a scopone,la richiesta comincia ad innervosirmi non poco e penso(come io devo tenere il mio al guinzaglio e i loro liberi di fare il caos che vogliono),cerco di calmarmi e chiedo il perche di questo,lui serafico mi risponde,se lo lasci libero spaventa la fauna selvatica,i nostri sono abituati e stanano i Fagiani e le lepri,e noi spariamo,altro colpo alla mia pazienza,chiedo,ma Vincenzo siamo vicino alle abitazioni,e lui mi guarda con una espressione di chi ne sa una pagina più del libro,siamo a più di 150 metri è tutto regolare,io già disgustato da tutto quello che mi accadeva intorno e in più da queste persone che oltre ad essere vestite in modo da essere confusi con Stallone nel film RAMBO avevano l’alito che puzzava,da un misto tabacco,caffè corretto grappa,che si sentiva a dieci metri di distanza,prendo e rientro a casa,con la convinzione che il lunedì ,vado anche io a farmi la licenza di caccia,voi vi chiederete il perche della mia decisione,dopo quello che mi è capitato,non voglio una licenza per cacciare i poveri animali,voglio un licenza  speciale per cacciare i cacciatori come quelli che ho trovato questa mattina,nel senso non di sparare loro ma di cacciarli proprio dai boschi ,perche rovinano e distruggono con l’attenuante,di venirci a dire che se non sono loro a ripopolare non ci sarebbero più selvatici(per forza li anno ammazzati tutti prima).
Io domani ci provo ,intanto vi invito a leggere la mia protesta.

Nessun commento:

Posta un commento