giovedì 2 dicembre 2010

GHIACCIO

Accadrà ancora,oggi è solo la prima gelata,
la soglia di casa è una patina di ghiaccio,
il selciato è ghiacciato,
il mio alito al contatto con l’aria ,ghiaccio,
non rimangono le orme, non per il passo leggero,
ma la coltre bianca di ieri, è ormai ghiaccio.
Quanto gelo tutt’intorno, che gelide diffidenze,
eppure ci fu, un non lontano giorno,
ove venimmo ricevuti  da occhi gelidi,
e sospettosi, memoria per noi ormai morta,
storia vecchia d’altri tempi.
Quante parole per descrivere,la prima gelata d’inverno.
Verranno altri giorni,quante parole ancora dovranno
esser scritte, parole antiche ,stanche e vane,
che potranno cambiare,o forse no,
l’inverno che viene.

Nessun commento:

Posta un commento