lunedì 7 febbraio 2011

ADDA
A primavera, allo sciogliersi lento ,
delle prime nevi, goccia dopo goccia,
quel punto s’ingrandisce, prende forza,
nasce la vita, è l’Adda
scorre ,scende calmo e inesorabile,
poi si fa più forte ,rinforza, in alcuni
punti è fermo, si aggrappa a radici sommerse
le accarezza,  si scontra con le rocce
ruota su se stesso, trascinandosi
veloce ,fino al lago, dove ritrova la pace.

Nessun commento:

Posta un commento