giovedì 3 febbraio 2011

IMPRESSIONI DAL BISBINO
Un vento che incessante e gelido ,soffia da oriente,
con il suo impeto spazza le nuvole dal cielo, verso
Menaggio , alzo lo sguardo ora è limpidissimo.
Vedo le lunghe scie degli aeroplani formare
geometrie insolite ,disegni di astratto bicolore,
uno stormo di Tordi Bottaccio, ultimi rimasti,
dopo la strage della stagione venatoria ormai finita ,
si preparano per tornare verso nord ,per una nuova
stagione di vita.
Il sole che va al tramonto dipinge di rosa , ad est
I monti sopra Como, a nord la Valtellina.
Ad ovest da un mare di nebbia vedi spuntare le cime
del San Maffeo, di Santa Maria del monte, il Mottarone,
il cupo Monte Rosa,di bianche nevi tinto, nell’attesa
di mostrare la sua rosea veste all’indomani mattino.
Le ombre orma si allungano, solo il sibilo del vento
crea un cicalio di foglie secche
Da questo terrazzo al limitar del prato innevato
seduto in contemplazione mi godo la visione
di questo entusiasmante panorama .
Sento il corpo e la mente riempirsi d’energia,
e con le mani gelide ,a voi la mia poesia.

Nessun commento:

Posta un commento