sabato 12 marzo 2011

PASSEGGIATA ALL'ABBAZIA

Sullo sterrato  che costeggia l’Abbazia,
prendo in prestito Il disco del sole,
il colore del suo tramonto, rosso
come frutti di gelso maturi, adagiati
in fila per delimitare i campi.

Prigioniero del panorama,
non maschero nostalgie.

Tra gli anfratti, dell’antico lavatoio,
aggrappate all’eterno loro canto,
raganelle in cerca d’amore,
 vogliono continuare la stirpe,
 cercando il maschio migliore.
Ascolto  i rintocchi del bosco
e lo sfarfallio di una carezza,

che tutto tace e tutto dice ,

decorano il paesaggio  mille rumori.

Nessun commento:

Posta un commento