martedì 10 aprile 2012

POESIA



Guarda, la vedi ?


Ti accarezza al suo passare,


ti cinge  impetuosa


come vento a primavera


in un bagliore di dolcezza.

è la poesia.

Ascolta, la senti in lontananza ?


Una musica soave che avanza


danzando  leggera nell'aria


salendo in un crescendo Wagneriano.


La vedi mentre disegna la lattea via


che ci  condurrà  nell’immensità.

è la poesia.

Guarda i colori nell'aria


un arcobaleno all’orizzonte


si innalza nei nostri sogni


regalandoci  le luci della sera.


Cascata di luce sfuggente


per struggenti amori


che mai vogliono svanire.

è la poesia.

Parole come frutti, colte su rami di pesco


da chi la piantò con  sapienza


rendendola fertile e libera.


Donandoci versi immortali

per popoli affamati d'amore.

questa è poesia

1 commento:

  1. Amici miei e lettori di questo blog, che dire oggi ricevo dal Cile che questa poesia si è classficata 35° al CERTAMEN LETERARIO DEGLI SCRITTORI DI TUTTO IL SUD AMERICA, più quelli di tutto il resto del mondo che scrivono in lingua Spagnola.
    ringrazio il C.L.E per questo onore conferitomi.

    RispondiElimina