martedì 25 ottobre 2016

Contradizzioni

Di ieri e di oggi
Un cespuglio di lacrime
sul lenzuolo impeccabile.
Bruciore e umidità,
su i miei occhi.
Contradizzioni;
Macchie di passato. Riflessi. 
Vetri opachi i miei ricordi.
Vedo il nuovo nelle vecchie cicatrici,
mentre sul letto disteso solo con la memoria,
racimolo tracce stampate sul bordo del cuscino.
Mi alzo, il sonno non viene,
anche le sedie sbadigliano una veglia inutile.
Apro gli occhi sulla mia vita nebulosa.
Un bambino fa castelli in cortile,
le mani sporche di terra.
Risate fresche nei giochi innocenti.
con la complicità della nonna.
Poi torno al presente.
domani è un'altro giorno.
E' ora di ricominciare.

Nessun commento:

Posta un commento