venerdì 14 ottobre 2016

Ricordi di un Ottobre di cambiamenti

Dal cielo una pioggia sottile,
bagna il fogliame dei boschi,
colorati d'autunno.
Cerco un riparo tra i filari,
ormai spogli dei loro preziosi acini.
Non mi chiedo cosa mi porterà
questa uggiosa stagione,
aspettando il trapasso dell'averno,
non voglio pensare in quali sfumature
mi specchierò.
Amo l'incognito, aborro il previsto.
Forse tornerà ancora un po di caldo,
il rauco richiamo delle gazze
lascia prevedere l'arrivo del sole.
forse domani, arriverà il favonio,
ed'io mi ritrarrò al rullo del tempo
nel ricordo di questo Autunno.

Nessun commento:

Posta un commento