domenica 30 gennaio 2011

Agli Amici di Gurone
Amici miei d’infanzia ricordate, quel vecchio sentiero
in selciato che dal paese , portava verso i mulini?.
Quell’impervia discesa,  principio dei nostri giochi,
 quel muro dove,  affacciati sulla valle dell’olona
vedevamo tappeti verdi, che saltellando attraversavamo
 nella calura estiva mentre ci recavano , per  il bagno
nelle gelide acque della Geretta.
Giochi avventurosi per la nostra galoppante fantasia,
quel mondo spensierato lo porterò con me,
assieme al vostro ricordo, come un immagine
rinchiusa in una teca di cristallo ,
che resterà con me ,anche nell’altra vita.

Nessun commento:

Posta un commento