sabato 21 gennaio 2012

BELLA LA NEVE

Bella è una nevicata,
che bello guardare i giochi
che crea nella lieve caduta,
ma non sarà poi tanto bella:
per chi non ha un fuoco,
e un tetto sopra la testa ?.

Scende portata dal vento,
creando disegni in cielo,
come tanti piccoli aquiloni:
ma se niente ti riscalda,
e hai rotti gli scarponi ?.

Stelle che cadono dal cielo,
che fanciullesca visione:
ma solo se non se sei al gelo,
e per strada dormi in un cartone.

Bèla lè una fiucada
Che bel gurdà i giog che la fa
intant che la ven giò:
Ma par chì al gà minga un fog
e un tecc sura l’co?

La ven giò purtada dal vent
paran tanti aquiluni piscinit
che giugan in ciel:
Ma se te ghe nient par scaldass,
e te ghet i bus in di scarpun ?

Stell che vegnen giò dal ciel,
visuin per i bagai:
Ma dumà se te set minga al fregg,
o se te dormet in d’un cartun.

Nessun commento:

Posta un commento