martedì 26 giugno 2012


scrivo...
Note di canzoni abbandonate e di pensieri sparsi..
come ogni mattina caffè nero amaro,
una bacio al mio amore, un buffetto,
sì un buffetto sulla guancia per svegliarla
esco di casa mentre l’alba con il suo caldo alito
mi porta dove c’è il lavoro.  Una casa
il mio sogno...tante difficoltà ma una casa mia...
Salve esclamo a un tipo al bar,
che come ogni mattina
nella sua fretta di recarsi al lavoro
lascia giornale e resto sul bancone.

Ehi  turna indre, canzonano gli avventori
per il suo  tifare Inter regina d’incostanza.
Lui che non sapevi se salutare con le parole,
o con un gesto della mano, andava, andava.
La  signora del bar,
il suo sguardo era sempre assorto
anche quando le dicevi qual’cosa di carino,
ti ricambiava con un timido sorriso,
mentre tu rigiravi il caffè senza zucchero.
Uno sguardo alla Provincia a goderti
quell’attimo di pausa...
fuori il mondo che comincia ad animarsi...
le auto sfrecciavano incuranti...

Ultimo sguardo alla tv, e a quel ragazzo
che  da qualche giorno vedi lì ...nervoso,
che guarda ovunque e il nulla..
ti dici mah...il solito balordo..pensi..
troppo giovane per il suo sguardo..
dai il lavoro ti aspetta!....
eppure il ragazzo è ancora lì
ennesimo caffè...la mano con i soldi sul bancone
e ti ritrovi lì senza parole....
con il cuore in gola..
un siringa e tanta rabbia
lui che quasi ti cade addosso.
Dov’ era lo sguardo smarrito
di quel ragazzo smarrito di prima?
e ora? ...e ora?....
..in un attimo...dove il tempo sembra
volare e fermarsi..
gridi  per spaventarlo...
per dirgli ehi.....va a casa,
anzi dai ti porto a casa...
ma avrà lui una casa?
e qualcuno che lo attende come me?
un lampo..un tentativo di rialzarsi..
odore di morte tutt’intorno.
io lo  guardo, penso....
un manichino vedo sul suolo...
occhi fissi al cielo..
e un rivolo di sangue fugge via dal braccio..
urlo...e mi rendo conto che.
Con quel ragazzo è morta una parte di me.

1 commento:

  1. Ciao .
    Un racconto scritto bene , anche se triste .Complimenti . Pur troppo la morte fa parte della vita . Quando muore una persona a noi cara , anche una parte di noi muore . Ma il ricordo non può mai morire . Buona notte a te Lina

    RispondiElimina