martedì 4 settembre 2012

AUTUNNO


Sale la prima nebbia
dalla val mulini,
alla luce del mattino
e' ombra senza confini

L'autunno e' alla porta
puoi sentirne il profumo  nell'aria.

L’estate intinge il pennello
nei nuovi colori pastello

Tutto s’attenua, nel bosco
che del sonno è in attesa.

Solo il crepitio dei miei passi
sul sentiero di foglie morte, e rami caduti.
Malinconica si sprigiona dell’autunno la mia melodia.

Nessun commento:

Posta un commento